Mimmo Rotella

Mimmo Rotella

“Sempre buona” – 1971

Artypo su plexiglass, 140×98

Catanzaro 1918 – Milano 2006

Studia arte a Napoli e successivamente si trasferisce a Roma. Qui conduce ricerche ed esperimenti in varie direzioni: fotografie, foto-montaggi, decollages, assemblages di oggetti eterogenei. Nel 1961 partecipa su invito del critico francese Pierre Reastany al gruppo Noveaux Rèealistes. Trasferitosi a Parigi nel 1964 lavora sulla definizione di una nuova tecnica, la Mec Art, con cui realizza opere servendosi di procedimenti meccanici su tele emulsionate. 

Alla fine degli anni ’60 realizza gli Artypo, prove di stampa riportate su rigidi supporti di plastica. Nel 1980 lascia Parigi e si trasferisce definitivamente a Milano. Qui elabora i blank (coperture), manifesti pubblicitari strappati e ricoperti con strisce monocrome di carta. A partire dal 1986 realizza le Sovrapitture, interventi pittorici su manifesti lacerati e incollati su pannelli metallici che caratterizzano la stagione più recente dell’artista.

www.fondazionemimmorotella.net

Let`s work together