Emilio Vedova

Emilio Vedova

“Senza titolo” – 1990

Monotipo n. 29, 57×78

Venezia 1919 – 2006

Si forma come autodidatta e nel 1942 aderisce al gruppo Corrente

Nel 1946, a Milano collabora con Morlotti al manifesto Oltre Guernica e a Venezia è uno dei fondatori del Fronte Nuovo delle Arti. 

Negli anni Cinquanta inizia la partecipazione ad una serie di mostre collettive internazionali, tra cui la Biennale di Venezia nel 1948, nel 1950 e nel 1952, la Biennale di San Paolo nel 1951, Documenta di Kassel nel 1955 a cui parteciperà in diverse altre edizioni. Nel 1951 tiene la sua prima personale a negli Stati Uniti a NewYork e l’anno successivo si associa al Gruppo degli Otto, promosso da Lionello Venturi, dal quale si dissocia due anni più tardi. Dal 1965 avvia una serie di esperienze didattiche in alcune università americane, alla Sommerakademie di Salisburgo e all’Accademia di Venezia, come docente dal 1975 al 1986.

Let`s work together