Daniel Spoerri

Daniel Spoerri

“Testa del vegente” – 2010

Oggetti vari su tavola, 75x75x36

Galati (Romania) 1930 

Cresciuto in Svizzera studia come ballerino e si afferma nel mondo dell’arte in Francia, a partire dagli anni Sessanta.

Dal 1960, anno in cui è stato tra i co-fondatori del Nouveau Réalisme, ha collocato intere porzioni di realtà nei Tableaux-pièges (quadri-trappola, creati fissando su tavole oggetti trovati, avanzi di pasti o rifiuti), nei quali ha fatto coincidere il reale e la sua immagine, negando ogni valore alla realizzazione artistica individuale. Attraverso la definizione di Eat Art, ha sviluppato un interesse viscerale per il cibo e la cucina, legati principalmente all’istinto di sopravvivenza. Dal 1963 in poi ha trasformato gallerie e spazi museali in ristoranti, partecipato al movimento Fluxus, organizzato banchetti e composto testi gastronomici, aperto e gestito un Ristorante Spoerri e una galleria Eat Art a Düsseldorf.

www.danielspoerri.org

Let`s work together