Alberto Savinio

Alberto Savinio

“Gioietta” – 1951

Tempera e olio su tela – 50×45

Atene 1891 – Roma 1952 

Al secolo Andrea De Chirico, fratello minore di Giorgio, studia a Monaco per poi trasferirsi a Parigi.
Inizia a dipingere tardi, all’età di trentasei anni dopo essersi dedicato all’attività di musicista, compositore e scrittore. I suoi dipinti si collocano a metà tra il Surrealismo e la Metafisica.
Nel 1919 è uno dei principali teorici del gruppo Valori Plastici. Terminata la Prima guerra mondiale vive a Milano e poi nel 1932 a Roma, dove pubblica testi narrativi. Nel 1924 fonda con altri la “Compagnia del Teatro dell’Arte”, sotto la direzione di Luigi Pirandello.
Nel 1927 si sposta con la famiglia a Parigi dove soggiorna per sei anni e dove comincia a dedicarsi alla pittura, partecipando al gruppo de Les Italiens de Paris.
Tornato definitivamente in Italia nel 1933, scrive per La Stampa e lavora anche come drammaturgo e regista.
Let`s work together